POSTUROLOGIA
La posturologia è la disciplina che studia la posizione dell’uomo in stazione eretta.

Attraverso test specifici analizza il funzionamento e gli squilibri del sistema posturale e le relazioni con le patologie dell’apparato locomotore.

La postura viene influenzata da diverse strutture (recettori) del sistema nervoso centrale e periferico, in particolare l’occhio, il piede, l’orecchio interno (vestibolo), l’apparato masticatorio, la cute, i muscoli e le articolazioni. Qualsiasi alterazione o perturbazione di questi recettori può contribuire alla comparsa di un disequilibrio posturale e della meccanica corporea. Si instaureranno compensi patologici che nel tempo porteranno al manifestarsi della sintomatologia dolorosa anche in distretti distanti dalla reale causa del problema. Per esempio un cattivo appoggio del piede può comportare ripercussioni sul ginocchio, sull’equilibrio del bacino e della colonna vertebrale; un problema oculare può influire sulla posizione del capo e delle spalle alterando la mobilità della colonna; una scorretta occlusione dentale può avere esiti sul distretto lombare.

Il compito di un bravo posturologo sarà quello di individuare tramite test specifici sul tono muscolare e sui recettori le reali cause dello “scompenso” posturale.