PGS – Postural Game System

Il PGS – Postural Game System® è una ginnastica che si attua utilizzando dei sussidi con dei piani d’appoggio instabili ed elastici rappresentati da una pedana propriocettiva (Daedalus) e da dei pattini con delle molle semicircolari (Semelles a Boule).

L’utilizzo corretto di questi ausili consente di stimolare in modo specifico e progressivo la muscolatura tonico-posturale. Tutto il sistema propriocettivo viene attivato dalle oscillazioni somatiche indotte dai sussidi.

Si viene così a realizzare una sorta di integrazione sensitivo-motoria e sensoriale, attraverso un metodo rieducativo intelligente, completo e divertente che consente la stimolazione di ogni articolazione degli arti e della colonna in senso sagittale, laterale, obliquo e rotatorio oltre alla sollecitazione di tutte le catene cinetiche.

Indicazioni terapeutiche:

Il PGS è utilizzato nella prevenzione dei traumi sportivi e nel trattamento dei loro eventuali postumi; nella prevenzione delle cadute dell’anziano; nella prevenzione dell’osteoporosi; nella preparazione agli interventi d’anca e della colonna vertebrale; nel post-traumatico, dopo inter-vento chirurgico della colonna vertebrale, della protesi d’anca e del ginocchio; nell’insufficienza venosa degli arti inferiori; nelle scoliosi.